L’anno della democrazia araba

Le trasformazioni (anche violente) causate dalla primavera araba sono maturate quest’anno in libere elezioni, le prime della storia Continua a leggere

Annunci

La Grecia verso l’ingovernabilità?

L’11 novembre dello scorso anno, Lucas Papademos è divenuto primo ministro della Grecia, succedendo a George Papandreou. Il governo di Papademos (così come quello di Mario Monti in Italia, nato negli stessi giorni) è fin dall’inizio sostenuto ufficialmente dai due maggiori partiti politici che da oltre 20 anni si alternano al governo del Paese: il PASOK (socialdemocratici) e Nea Dimokratia (conservatori). Continua a leggere

Focus: elezioni legislative russe

(Articolo per The Fielder)

Può un’elezione che consegna la maggioranza assoluta in Parlamento ad un singolo partito essere considerata da quello stesso partito solo una mezza vittoria? Sembra inverosimile, ma può: è successo in Russia, alle elezioni legislative di domenica scorsa. Continua a leggere

Wikileaks, le scioccanti conferme

La notizie del giorno, in Italia come nel mondo, è l’ultima, corposa carrellata di documenti riservati, pubblicati dal sito Wikileaks. Annunciata da giorni, questa fuga di notizie aveva attirato già da giorni l’attenzione di esponenti istituzionali dei paesi menzionati in questi documenti (principalmente gli USA e i suoi principali alleati). Anche se nessuno si è spinto, come il ministro degli esteri italiano Frattini, a intravedere in questo episodio la prova di un presunto complotto internazionale ai danni dell’Italia, allo scopo – manco a dirlo – di colpire il governo Berlusconi. Continua a leggere

Usa: democratici ko nelle elezioni di mid-term

WASHINGTON (USA) – Le elezioni di metà mandato (mid-term) di martedì scorso hanno sancito una decisa svolta nella politica statunitense: il partito del Presidente Barack Obama, i democratici, hanno perso il controllo della Camera dei Rappresentanti, perdendo oltre 60 seggi e consegnando la maggioranza assoluta al partito repubblicano, che l’aveva persa quattro anni fa, quando ancora il Presidente era il repubblicano George W. Bush. Continua a leggere