Il “passiglium” alla prova

Delle questioni puramente giuridiche sollevate dal referendum sulla legge elettorale proposto recentemente da Passigli (ed altri) ha già ben scritto Francesca Petrini su questo sito. Il rischio che i quesiti possano produrre una legge elettorale “zoppa”, e che per questo motivo vengano invalidati dalla Corte, esiste ed è concreto. Ciò nonostante, come ogni iniziativa referendaria, la proposta Passigli ha comunque già avuto effetti politici importanti, se è vero che nel Pd si è già sviluppato un animato dibattito interno, che ha visto alcuni esponenti storici elaborare una loro contro-proposta referendaria per tornare invece alla legge Mattarella (cd “Mattarellum”). E questo perché quella parte del mondo politico di fede “maggioritarista” teme un ritorno al proporzionalismo se il referendum Passigli dovesse avere successo. Continua a leggere

Annunci

Amministrative 2011: riepilogo generale

Passato anche il secondo turno, è ora possibile tracciare un bilancio completo del risultato di queste Amministrative 2011. si consolida ulteriormente lo scenario intravisto già con una certa nitidezza due settimane fa, dopo il primo turno. Il centrosinistra risulta di gran lunga il vincitore di questa tornata elettorale, seppur in presenza di svariate situazioni locali particolari, ciascuna con una sua storia. Continua a leggere

Amministrative 2011: intention poll e proiezioni

Anche queste elezioni amministrative sono state un banco di prova per gli istituti di rilevazione demoscopica, incaricati di fornire dei dati alla chiusura dei seggi che potessero anticipare con precisione l’esito finale senza dover aspettare il completamento dello scrutinio. Vista la rilevanza (demografica e politica) di alcuni dei maggiori comuni al voto (segnatamente, Milano, Napoli, Torino e Bologna) i dati a disposizione degli addetti ai lavori hanno cominciato ad affluire in quantità a partire dalla chiusura definitiva delle urne, lunedì alle 15, con l’intention poll di Digis per lo speciale elettorale di SKY TG. A seguire, citiamo i principali istituti che si sono cimentati nelle proiezioni: per la Rai, la IPR Marketing; per TeleNorba24 e RepubblicaTv, l’Istituto Piepoli; per SKY, Digis ha fornito anche le proiezioni; infine sullo speciale di La7, condotto da Enrico Mentana, le proiezioni della EMG ricerche.

Vediamo ora, per ciascuno dei 4 principali comuni, quanto sono andati vicini i singoli istituti al risultato finale. Continua a leggere

Sondaggi: primarie PD Milano/Napoli

A novembre, in alcune delle maggiori città italiane, si svolgeranno le primarie del Partito Democratico (e del centrosinistra, in caso di primarie di coalizione) per l’individuazione dei candidati a sindaco per le elezioni comunali 2011. Si voterà in città capoluogo molto importanti come Milano, Napoli, Torino e Bologna. Continua a leggere

Regionali: chi sarà il vero vincitore?

In un articolo pubblicato nei giorni scorsi, il dott. Paolo Sospiro sosteneva l’impossibilità che il centrosinistra possa uscire vincitore dalle imminenti elezioni regionali del 28 e 29 marzo.

La sua tesi, per farla breve, poggiava su un assunto meramente statistico: dal momento che sulle 13 amministrazioni che andranno al voto ben 11 di queste sono attualmente governate dal centrosinistra, e dal momento che, secondo tutti gli istituti demoscopici, il centrodestra si appresta a vincere in almeno 3 o 4 di queste regioni, allora è praticamente impossibile che il centrosinistra avanzi rispetto alle scorse regionali, mentre è un dato quasi certo che il centrodestra compirà dei passi avanti. Ragionamento impeccabile, dal punto di vista meramente statistico, appunto. E infatti non è un mistero per nessuno che, rispetto all’incredibile risultato delle regionali 2005 (12 a 2 per il centrosinistra), vi sarà un riequilibrio nei rapporti di forza tra i due schieramenti. Continua a leggere