Napoli, i sondaggi: dopo un mese, poche sorprese

I nuovi sondaggi di SWG e Lorien Consulting confermano una situazione assolutamente imprevedibile

Il mese scorso abbiamo analizzato i risultati di un articolato sondaggio, condotto dalla SWG, che fotografava una situazione aperta ad ogni sviluppo: nessun candidato che fosse anche solo lontnamente vicino al 50% dei voti necessari per essere eletto sindaco al primo turno, ben tre candidati in corsa per il ballottaggio, moltissimi indecisi.

Bisogna premettere che il sondaggio SWG è stato effettuato su un panel, ossia sulle stesse persone, intervistate nuovamente a distanza di un mese dalla prima rilevazione: questo consente di attribuire alle variazioni dei risultati un’attendibilità particolare. E allora vediamole, queste variazioni.

Innanzitutto, l’affluenza: i due terzi del campione continuano a dichiararsi propensi a votare con altissime probabilità; ma nelle intenzioni di voto ai partiti, gli indecisi scendono lievemente: dal 43 al 41%. A poco più di due settimane dal voto (il sondaggio è stato svolto dal 20 al 26 aprile), si tratta di un dato ancora molto alto.

I candidati meno conosciuti compiono un deciso balzo in avanti nella notorietà, grazie alla campagna elettorale entrata nel vivo: Morcone passa dal 32% al 60%, Pasquino dal 28% al 40%. Lettieri e De Magistris, più conosciuti, guadagnano entrambi un punto (toccando rispettivamente il 71 e il 78 per cento di notorietà). La cosa si riflette positivamente, per quanto riguarda Morcone, nelle intenzioni di voto: il candidato del PD è accreditato di una forbice di consensi al primo turno del 24-28%, guadagnando un punto a scapito, probabilmente, del suo diretto rivale Luigi De Magistris, che scende leggermente al 19-23%. In generale però tutti i tre maggiori schieramenti (centrodestra per Lettieri, centrosinistra “PD-SEL” per Morcone e centrosinistra “IDV-FDS” per De Magistris) guadagnano circa un punto e mezzo-due punti nelle intenzioni di voto alle liste (salendo rispettivamente al 35%, 29,5% e 19%). A rimetterci è proprio il candidato centrista Pasquino, che perde 3-4 punti sia nelle intenzioni di voto al candidato sindaco che in quelle alla coalizione che lo sostiene (FLI-UDC-API), stimate entrambe sotto il 10%.

In generale, comunque, la fiducia nei candidati rimane insolitamente bassa, sintomo – probabilmente – di una sfiducia generale nei confronti della politica, anche da parte di coloro che dichiarano un’intenzione di voto. La classifica della fiducia, registrata tra i napoletani che conoscono il singolo candidato, recita: De Magistris 41%, Lettieri 36%, Pasquino 28%, Morcone 23%. Ma il dato si fa allarmante una volta fatto 100 il totale degli intervistati: De Magistris 30, Lettieri 20, Morcone 6, Pasquino 5. Chiunque di questi risulti infine eletto sindaco, dovrà lavorare molto per recuperare un enorme deficit di fiducia nella città che si troverà a rappresentare, una città che ormai confida ben poco nella politica e nei suoi attori, a cominciare proprio dai giovani.

Ma i dati – così bassi – relativi alla fiducia si spiegano anche in un altro modo: ossia con il fatto che, una volta entrati nel vivo della campagna elettorale, i maggiori candidati non si sono risparmiati attacchi incrociati, inevitabilmente imitati dai loro sostenitori, alimentando un clima molto polemico che non giova certo a chi è in cerca di consensi trasversali.

Questo potrebbe spiegare anche un’altra – apparente – anomalia, registrata nelle risposte alla domanda sugli scenari per il secondo turno; i risultati sono simili a quelli visti il mese scorso: Morcone “agguanta” Lettieri 50 a 50; De Magistris manterrebbe un vantaggio più contenuto rispetto a prima (51 a 49) sul candidato del centrodestra; Pasquino perderebbe nettamente la sfida con Lettieri per 33 a 67. Ma la novità vera sta nel numero degli indecisi: invece di diminuire, dopo un mese, il loro numero cresce e non di poco: aumentano di 7 punti in caso di Morcone versus Lettieri, di 8 in caso di Lettieri versus Pasquino, e addirittura di 12 se al ballottaggio si sfidassero Lettieri e De Magistris. Questo dato, apparentemente anomalo, si può spiegare con una tendenza al ricollocamento da parte degli elettori di tutte le aree, un rimescolamento delle carte che non si evince tanto nelle intenzioni di voto al primo turno, quanto appunto nelle preferenze in caso di ballottaggio nei vari scenari.

Infine vediamo cosa dice invece il sondaggio della Lorien Consulting, altro istituto nazionale specializzato in rilevazioni pre-elettorali. La Lorien ha effettuato due rilevazioni, a una settimana di distanza l’una dall’altra (21 e 29 aprile). Anche questi sondaggi confermano un trend positivo per le liste di centrodestra a sostegno di Lettieri (dal 32% al 35%), ma anche per la coalizione a sostegno di De Magistris (dal 18% al 22%), mentre perderebbero punti sia il centrosinistra pro-Morcone (dal 31% al 28%) che il Terzo polo per Pasquino (dal 13% al 10%).

Ma nelle intenzioni di voto ai candidati sindaci lo scenario interno al centrosinistra risulterebbe capovolto: se il 21 aprile De Magistris risultava secondo dietro Lettieri con 3 punti di vantaggio su Morcone (24 contro 21), una settimana dopo il candidato del PD viene accreditato di un sorpasso, seppur di pochissimo (24% contro 23,1%). Vale la pena sottolineare che secondo Lorien gli indecisi sarebbero invece in aumento di ben 4 punti (dal 16% al 20%), comunque molti di meno di quelli rilevati dalla SWG.

Un’ultima considerazione riguarda i futures, ossia le previsioni fatte dagli elettori su chi secondo loro risulterà infine il vincitore, indipendentemente dalla loro preferenza: tanto la SWG quanto Lorien rilevano una netta tendenza a favore di Lettieri (dato per vincente da oltre il 40% degli interpellati), mentre i due candidati di un centrosinistra spaccato, Morcone e De Magistris, si dividono equamente una quota che varia dal 30 al 40% a seconda dell’istituto di ricerca.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...